Blog

Recensioni - Poetry Vicenza Jazz

La serata conclusiva del Vicenza Jazz 2018 è stata l’occasione per festeggiare la conclusione di un altro importante festival culturale della città di Vicenza, il “Poetry Vicenza 2018 - Festival di poesia e musica contemporanea”. A presentare la serata all’Olimpico, assieme al direttore artistico del jazz festival Riccardo Brazzale, era dunque presente anche Marco Fazzini – direttore artistico del Poetry Vicenza - che con grande impegno promuove la diffusione dell’altissima arte de...

Recensioni - Tigran Hamasyan Solo, Randy Weston & Billy Harper Duo

Il secondo, purtroppo l’ultimo, weekend di New Conversations – Vicenza Jazz 2018 è iniziato sabato 19 maggio con un concerto in cui il futuro e il passato del piano jazz, si sono concretamente incontrati sul palcoscenico del Teatro Olimpico. I protagonisti di questo particolare evento sono stati Tigran Hamasyan, giovane pianista e compositore armeno, e il Randy Weston & Billy Harper Duo, due protagonisti assoluti della storia del Novecento di questa musica.L’onore di scaldare il pubbl...

Recensioni - Aarset-Petrella-Rabbia Trio, Ralph Alessi Quintet ft. Ravi Coltrane

Ed eccoci ad una settimana esatta da quel prologo all’Auditorium Fonato di Thiene che diede inizio alla XXIII edizione del Vicenza Jazz. Sette giorni dopo, i protagonisti della serata del 17 maggio al Ridotto del Teatro Comunale, sono stati l’Aarset – Petrella – Rabbia Trio e il Ralph Alessi Quintet feat. Ravi Coltrane.Questo doppio appuntamento infrasettimanale con artisti ancora una volta di altissimo livello, sembra essere stato pensato dalla direzione artistica, come una sorta di sec...

Recensioni - Manhattan Transfer

Venerdì 18 maggio è stata la serata dei Manhattan Transfer, con il Teatro Comunale andato sold out con diversi giorni di anticipo.Le grandi aspettative che hanno portato al tutto esaurito in pochi giorni sono state pienamente ripagate da uno show incredibile da parte dei quartetto vocale più famoso al mondo.Vocalizzi ancora inimitabili, dopo cinquant’anni, hanno riempito i cuori e le orecchie di una platea in estasi. Il concerto si è aperto con un medley dedicato al cinquantesimo anno di a...

Recensioni - Raul Midon Solo - Giovanni Guidi "Salida" feat. David Virelles

Con la sesta giornata di festival, il Vicenza jazz si è spostato al Teatro Comunale di Vicenza. Per la serata di mercoledì 16 maggio ancora un doppio appuntamento, il secondo dei quattro in tabellone. In apertura il protagonista è stato Raul Midón Solo, seguito poi dal Giovanni Guidi “Salida” con David Virelles. Un evento dedicato alle nuove scoperte e ai giovani talenti emergenti.Per il pubblico europeo, in particolare italiano, Raul Midón ancora non ha riscosso il successo riservatogl...

Recensioni - Dado Moroni & Darryl Hall Duo - Enrico Pieranunzi Quartet feat. Seamus Blake

Con la quinta giornata di festival, il 15 maggio il Vicenza Jazz è giunto esattamente a metà del proprio tabellone. A coronare il successo fin qui raggiunto con teatri sempre pieni e una partecipazione straordinaria agli eventi organizzati nei locali, nei palazzi e nelle piazze della città, sul palco del Teatro Olimpico si è potuto assistere ad un doppio set che descrivere a parole può essere difficile.Artefici e protagonisti della magica serata sono stati il duo del pianista Dado Moroni co...

Recensioni - Orchestra del Teatro Olimpico

Il concerto di lunedì 14 maggio per la 4 giornata del Vicenza Jazz, ha visto salire sul palco del Teatro Olimpico una formazione molto particolare per un jazz festival: quella dell’Orchestra del Teatro Olimpico di Vicenza.Con la direzione del Maestro Alexander Lonquich, l’orchestra di casa si è cimentata nell’esecuzione di un programma originale studiato appositamente per l’occasione. Seguendo quello che si potrebbe definire a grandi linee come il fil roug...

Recensioni - Joe Lovano & Dave Duoglas Quintet "Sound Prints"

La prima domenica del Vicenza Jazz ha avuto come protagonista il Joe Lovano & Dave Douglas Quintet. Saliti sul palco del Teatro Olimpico, il pubblico della città ha accolto con grande calore i “Sound Prints” (questo il nome della collaudata formazione), sicuri di essere in procinto di assistere all’esibizione di due tra i migliori fiati del jazz contemporaneo.Ad accompagnare con grande personalità la coppia che da anni collabora su progetti sia in studio che live, sono stati Joey Bar...

Recensioni - Odwalla, Thomas De Pourquery & Supersonic feat. Gianluca Petrella

Sabato 12 è stata la giornata del grande e tradizionale Concerto in Piazza dei Signori.Ad aprire lo show uno sfavillante Thomas de Pourquery che, accompagnato da Laurent Bardainne (tenore e sassofoni baritono), Guillaume Dutrieux (tromba), Arnaud Roulin (tastiere e piano), Fred Galiay (basso), Edward Perraud (batteria) e dal fantastico contributo di Gianluca Petrella (trombone), ha iniettato la folla di energia, condita da un pizzico di follia. Tutto nella prima parte del concerto è stato movi...

Recensioni - Sun Ra Arkestra

Il magnifico prologo del 10 maggio a Thiene con Camille Bertault è stato solo un assaggio di quello che il Vicenza Jazz Festival 2018 ha promesso e da ieri sembra mantenere pienamente. Venerdì 11 maggio è stato il primo grande giorno dell’Olimpico di Vicenza; un giorno memorabile, sicuramente, e “storico”, che ha visto calcare il palco del teatro coperto più antico al mondo il giovane novantaquattrenne Marshall Allen. Giovane sì, perché la verve e la forza dimostrata sul palco non si...

Shirley Clark - Ornette: made in America

"Made in America" è l'ultimo film della grande regista indipendente Shirley Clarke che cattura l’evoluzione artistica e personale del pioniere del free jazz Ornette Coleman tra gli anni ’60 e gli anni ’80. Il film in versione restaura sarà proiettato sabato 12 maggio a Palazzo Chiericato, ore 20-30.Questo film rifugge dallo stile del documentario tradizionale per riflettere il linguaggio sperimentale che ha informato la musica di Coleman così come il cinema della Clarke.Girato tra Fort ...

Recensioni - Camille Bertault Trio

Il panorama musicale vicentino è uno dei più floridi del Veneto e la felice collaborazione tra il festival Thiene Musica 2018 – New voices, New feelings e l’affermato New Conversations – Vicenza Jazz giunto ormai alla XXIII edizione, giovedì 10 maggio ha ribadito la vocazione artistica di questo territorio.A salire sul palco dell’Auditorium Fonato di Thiene a celebrare questo connubio e stupire il pubblico con i suoi virtuosismi vocali, è stata Camille Bertault accompagnata al pianof...

"We Resist!" - Per l’International Jazz Day esce il nuovo cd della Lydian

A due anni dall’ultima uscita discografica (“Music for Lonely Souls”, che fruttò il primo posto assoluto fra i gruppi italiani del Top Jazz 2016), Riccardo Brazzale e la Lydian Sound Orchestra scelgono un giorno particolarmente significativo per l’uscita del nuovo cd: il 30 aprile, ovvero la giornata internazionale del jazz. E il disco, prodotto dall’etichetta “Parco della Musica” dell'Auditorium di Roma dove è stato registrato, ha un titolo altrettanto significativo, “We Resis...

The Sun Ra Arkestra

La Sun Ra Arkestra è il lascito del passaggio sul pianeta Terra di Sun Ra, arrivato tra noi nel 1914 e ripartito per altri mondi nel 1993. Il linguaggio un po’ esoterico è d’obbligo, perché di misteri e formule rituali, toni mistici e gesti cabalistici si ammanta la biografia di Sun Ra come la musica della sua Arkestra. Per quattro decenni Sun Ra ha istruito i suoi musicisti a improvvisare come fossero un’unica mente: così poteva costruire pezzi musicali dalle sembianze di variazioni c...

Mauro Negri e Andrea Pozza

Andrea Pozza, nato a Genova nel 1965, debuttò al Louisiana Jazz Club della sua città natale a soli 13 anni. Fu l'inizio di un’intensa attività concertistica che gli ha poi dato l'opportunità di confrontarsi con grandi musicisti del jazz internazionale. Pozza, che ha collaborato stabilmente con Enrico Rava, Gianni Basso, Bobby Durham, è un jazzista puro, dal fraseggio impeccabile, dotato di grande swing, capace di armonizzazioni lussuose e piene di intarsi. È giustamente considerato uno de...

Andrea Pozza e Nicola Caminiti

Andrea Pozza prolunga la sua residenza a Vicenza Jazz 2018 col suo trio e, dopo aver ospitato Mauro Negri, sosterrà un altro sensazionale sassofonista: Nicola Caminiti. Dopo essersi diplomato in sassofono classico presso il conservatorio di Messina, Caminiti si è trasferito a New York, proseguendo gli studi presso la Manhattan School of Music. Prima della partenza per gli USA, ha ricoperto il ruolo di primo sax contralto e soprano all'interno dell'Orchestra Nazionale Jazz Giovani Talenti diret...

Bobby Watson

Bobby Watson, emerso dai Jazz Messengers di Art Blakey, ha sviluppato sul sax alto uno degli stili più personali dagli anni Ottanta ad oggi.Nato nel 1953 a Lawrence (Kansas) ma cresciuto a Kansas City, Watson ha ampiamente assorbito l’influsso della grande scuola jazzistica di quella città. Dopo aver frequentato l’università di Miami (dove ebbe come ‘colleghi di studio’ Pat Metheny e Jaco Pastorius) il sassofonista si trasferisce a New York. È il 1975 e poco dopo, nel 1977, inizia a mett...

Camille Bertault

Per arrivare ai vertici delle classifiche di visualizzazioni su internet, le capacità artistiche non sono certo una necessità. Ma a volte, inaspettatamente, YouTube e Facebook premiano i talenti.Così è stato per la parigina e appena trentenne Camille Bertault: nel 2015, respinta a un esame del Conservatorio di Parigi, si sfoga nel privato di casa sua. Trascrive il celeberrimo assolo di John Coltrane in Giant Steps, scrive nuovi versi in francese per il resto del brano e, coraggiosamente, si ...

Gavino Murgia Blast Quartet

Gavino Murgia Blast QuartetGavino Murgia (sax soprano e tenore), Mauro Ottolini (trombone, conchiglie),Salvatore Maiore (contrabbasso), Pietro Iodice (batteria)Con Gavino Murgia l’estetica jazzistica incontra la tradizione musicale sarda: sassofonista, voce di bassu nel tipico canto a Tenore, suonatore di launeddas, Murgia ha collaborato con Michel Godard, Rabih Abou-Khalil, Gianluigi Trovesi, Antonello Salis, Don Moye… E ora assieme alle marcate personalità di Mauro Ottolini, Salvatore Maior...

Hobby Horse

Dan Kinzelman (sax, tastiere), Joe Rehmer (contrabbasso, tastiere),Stefano Tamborrino (batteria, voce)Formatisi nel 2010, gli Hobby Horse hanno già alle spalle cinque dischi e oltre duecento concerti in Italia, Europa e Stati Uniti. Questo trio, che affianca in maniera paritetica tre dei più significativi rappresentanti della ‘new wave’ jazzistica italiana (Kinzelman e Rehmer risiedono stabilmente da anni nel nostro paese), interseca slanci dinamici e improvvisazioni dall’incedere ipnotico,...

Maurizio Giammarco

Maurizio Giammarco & SyncotribeMaurizio Giammarco (sax tenore), Luca Mannutza (organo), Enrico Morello ( batteria)Sassofonista, compositore e arrangiatore, Maurizio Giammarco è da oltre quarant’anni protagonista della scena jazzistica europea. Ha inciso e collaborato, tra gli altri, con Chet Baker, Lester Bowie, David Liebman, Phil Woods, Kenny Wheeler, Billy Cobham, Miroslav Vitous, Tom Harrell e, tra gli italiani, Enrico Pieranunzi, Enrico Rava, Paolo Fresu. Varia anche la sua attività ...

Rosa Brunello

Rosa Brunello (contrabbasso, tastiere), Michele Polga (sax tenore),Frank Martino (chitarra, elettronica), Luca Colussi (batteria)Partita dal reggae, Rosa Brunello ha posato il basso elettrico per imbracciare il contrabbasso, dedicandosi completamente al jazz. Dopo una formazione passata per le “Umbria Jazz Clinics – Berklee In Umbria” (2003), il Berklee College of Music di Boston (2005), i corsi estivi di Siena Jazz e i conservatori di Trieste e Rovigo, la sua prima esperienza da leader, in q...

Rosario Bonaccorso

Rosario Bonaccorso (contrabbasso), Fulvio Sigurtà (tromba),Roberto Taufic (chitarra), Alessandro Paternesi (batteria)Gli “appunti di viaggio” di Rosario Bonaccorso (nato nel 1957 a Riposto, sulle pendici dell’Etna) hanno visto la luce discografica nel 2015 (Viaggiando, Jando Music/Via Veneto Jazz), riallacciandosi in qualche modo nello spirito al precedente Travel Notes. Racconti di viaggi immaginari o concreti finiscono per costituire un volume di emozioni musicali. Bonaccorso è da po...

Zavalloni-Tonolo-Birro Trio

Cristina Zavalloni (voce)Pietro Tonolo (sax)Paolo Birro (pianoforte)“Boris Vian, il poeta sincopato” è uno spettacolo di jazz, canzoni e poesia, ideato di Giulio Vannini e portato in scena da tre intense personalità della musica contemporanea e improvvisata nazionale: Cristina Zavalloni, Pietro Tonolo (che ha anche curato gli arrangiamenti) e Paolo Birro. I tre performer daranno vita a uno spettacolo multiforme che rievoca la personalità eccentrica e poliedrica di Vian.Vian è stato un arti...

Dado Moroni e Darryl Hall Duo

Dado Moroni (pianoforte)Darryl Hall (contrabbasso)Dado Moroni, in duo col bassista Darryl Hall, renderà omaggio a Jimmy Blanton (nel centenario della nascita del primo grande solista di contrabbasso nella storia del jazz).Dado Moroni (nato Edgardo, a Genova, nel 1962) è probabilmente il pianista jazz italiano più ‘esportato’ all’estero, a giudicare dalla consistenza e regolarità dei suoi ingaggi internazionali e dal suo palmares di collaborazioni. A metterle assieme si compone un’enciclo...

Aarset-Petrella-Rabbia Trio

Eivind Aarset (chitarra, elettronica)Gianluca Petrella (trombone, elettronica)Michele Rabbia (batteria, percussioni)È un incontro di spiriti affini quello tra Eivind Aarset, Gianluca Petrella e Michele Rabbia, tre musicisti che si muovono lungo i sottili confini tra gli stili della musica contemporanea. Affascinati dalle suggestioni dell’'elettronica, riescono nel difficile compito di umanizzare le macchine, dando vita a una performance di grande intensità.Con il suo elettro-jazz affilato com...

Enrico Pieranunzi Quartet feat. Seamus Blake

Enrico Pieranunzi (Roma, 1949) è un pianista dagli ampi orizzonti, attratto dal jazz più puro, dalla musica classica, nonché dalla sovrapposizione di questi due generi. Ha frequentato anche la canzone popolare, rivista in chiave autoriale. Anche limitandoci al Pieranunzi jazzista, il ventaglio delle possibilità espressive pare sterminato: dall’improvvisazione più libera ed estemporanea al lavoro accurato sui temi. Ma in qualunque veste decida di presentarsi, Pieranunzi ha dalla sua parte u...

Gavino Murgia & Cantar Lontano “Officium Divinum”

Gavino Murgia (sax soprano)Cantar Lontano (ensemble): Alessandro Carmignani (controtenore), Paolo Borgonovo, Riccardo Pisani (tenore), Guglielmo Buonsanti (basso),Marco Mencoboni (direttore)Musiche di Guillaume Dufay, Pierre de La Rue, Cristobal de Morales, PerotinGavino Murgia e Marco Mencoboni hanno ideato il progetto “Officium Divinum” per mantenere in vita, col supporto dei solisti dell’ensemble Cantar Lontano, l’opera del sassofonista Jan Garbarek e del complesso vocale Hilliard Ensemb...

Giovanni Guidi "Salida" e David Virelles

Giovanni Guidi (pianoforte), David Virelles (tastiere),Dezron Douglas (contrabbasso), Gerald Cleaver (batteria)Quello che passerà anche per Vicenza è il tour d’esordio di “Salida”, la nuova formazione diretta da Giovanni Guidi: un quartetto dalla peculiare struttura, con due tastieristi di fronte alla ritmica. Quest’ultima vanta veri propulsori come Dezron Douglas e Gerald Cleaver, coi quali peraltro Guidi ha già ottima familiarità. Del tutto inedita è invece la collaborazione con il pi...

Joe Lovano & Dave Douglas Quintet

Joe Lovano (sax), Dave Douglas (tromba), Lawrence Fields (pianoforte), Linda Oh (contrabbasso), Joey Baron (batteria)L’'uscita del disco Scandal, rilancia l’attività di una super band tutt’'altro che occasionale, di quelle che dilatano e aggiornano i confini del jazz. Il quintetto co-diretto da Joe Lovano e Dave Douglas aveva già un precedente discografico: Sound Prints, dal nome della band, registrato live nel 2013, quando il gruppo, attivo dal 2011, era già ben rodato. Comunque Lovano e ...

Manhattan Transfer

Alan Paul, Cheryl Bentyne, Janis Siegel, Trist Curless (voce), Yaron Gershovsky (pianoforte), Boris Kozlov (contrabbasso), Ross Pederson (batteria)I Manhattan Transfer sono ai vertici del crossover da quasi 50 anni: Tim Hauser li fondò nel 1969, per poi rinnovarne completamente l’organico (a parte se stesso) nel 1972. La formazione di oggi è ancora quella, con Alan Paul e Janis Siegel e le inevitabili sostituzioni dovute al fato: Cheryl Bentyne fa parte del gruppo dalla fine degli anni Setta...

Odwalla

Massimo Barbiero (marimba, vibrafono, percussioni), Matteo Cigna (vibrafono, percussioni), Stefano Bertoli (batteria), Alex Quagliotti (batteria, percussioni), Doussou Tourrè (djembè), Doudù Kwateh, Andrea Stracuzzi (percussioni), Gaia Mattiuzzi (voce),Jean Landruphe Diby, Giulia Ceolin (danza)Creata nel 1989 da Massimo Barbiero, Odwalla è una formazione di soli strumenti a percussione (integrati dalla presenza di voci e danzatori). La vasta gamma di strumenti impiegati produce un intenso i...

Orchestra del Teatro Olimpico

direttore: Alexander Lonquichclarinetto solista: Tommaso LonquichKurt Weill, Suite da “Die Dreigroschenoper”Morton Gould, “Derivations for Solo Clarinet and Dance Band”Igor Stravinskij, “Ebony Concerto”Darius Milhaud, “La Création du monde”L'Orchestra del Teatro Olimpico di Vicenza torna “a casa” – lunedì 14 maggio – con un raffinato concerto appositamente pensato dal direttore principale Alexander Lonquich per il cartellone 2018 di New Conversations - Vicenza Jazz.Il programma del...

Ralph Alessi Quintet feat. Ravi Coltrane

Ralph Alessi (tromba), Ravi Coltrane (sax tenore), Andy Milne (pianoforte),John Hébert (contrabbasso), Mark Ferber (batteria)È un jazz progressista e sofisticato quello di Ralph Alessi. Nato a San Francisco nel 1963 si è formato come trombettista classico, ‘ereditando’ il mestiere del padre. Già attivo in campo cameristico e sinfonico, Alessi imbocca la strada della tromba jazz (ma si specializza anche come contrabbassista con Charlie Haden) per poi trasferirsi a New York, nel 1990. La sce...

Randy Weston & Billy Harper Duo

Randy Weston (pianoforte), Billy Harper (sax tenore)In esclusiva per Vicenza Jazz, un’occasione unica per ascoltare due titani del jazz.Il novantaduenne Randy Weston (è nato nel 1926 a New York) è uno dei più importanti nomi storici del jazz ancora in attività. Fautore di uno stile pianistico altamente percussivo, profondamente legato alle sue radici afro-caraibiche (è di origini giamaicane), Weston è anche un memorabile compositore: sono suoi temi come Hi-Fly e Little Niles.Weston è cre...

Raul Midón solo

Raul Midón (chitarra, percussioni, voce)Comunque cerchiate di definirlo, ricorrendo alle aspettative sonore del cantautorato, del soul, del retroterra latineggiante, Raul Midón riuscirà sempre a spiazzarvi e a stupirvi, da vero ‘avventuriero’ della sei corde (nonché delle percussioni). Così è anche nel suo più recente disco, dal titolo non poco autoironico, Bad Ass and Blind (2017), nel cui eclettismo stilistico, tra gospel, folk, rock e jazz, si rivela tutta la contagiosa estroversione...

Thomas de Pourquery & Supersonic

Thomas de Pourquery (sax alto e soprano, voce), Laurent Bardainne (sax tenore e baritono), Guillaume Dutrieux (tromba), Arnaud Roulin (tastiere, pianoforte), Fred Galiay (basso), Edward Perraud (batteria)Thomas de Pourquery (francese, classe 1977) ha creato il sestetto Supersonic per riaccendere il jazz spaziale di Sun Ra, presentandolo dalla prospettiva di una giovane leva di musicisti. La loro presenza sul palco di Piazza dei Signori non è quindi affatto casuale. Da una parte i Supersonic dan...

Tigran Hamasyan solo

Tigran Hamasyan (pianoforte)Gestualità, postura e, quel che più conta, espressività musicale sono à la Brad Mehldau: è davvero il caso di tenere gli occhi aperti su Tigran Hamasyan. Ma il pianista armeno (nato nel 1987) non è certo un emulo. Persegue invece una spiccata originalità: nella musica che esegue emerge prima di tutto l’elemento folklorico del suo paese. Ad arricchirne la tavolozza intervengono poi elementi jazzistici e, sporadicamente, rock.Tigran ha collaborato con artisti co...

Trondheim Jazz Orchestra

Sofia Jernberg (voce), Eirik Hegdal, Fredrik Ljungkvist, Espen Reinertsen (sax, clarinetto), Eivind Lønning (tromba), Øyvind Brække (trombone), Ola Kvernberg (violino),Øyvind Engen (violoncello), Daniel Formo (organo, synth), Oscar Grönberg (pianoforte), Torstein Lofthus, Håkon Mjåset Johansen (batteria), Ole Morten Vågan (basso e composizione) La norvegese Trondheim Jazz Orchestra ha assunto l’attuale identità nel 1999, diventando poi uno dei più importanti e creativi ensemble...